Lunedì, 11 Gennaio 2016 11:20

Antiriciclaggio e uso del contante

La Finanziaria 2016 ha introdotto, tra le altre, alcune novità in merito all'utilizzo del denaro contante.

la Legge di Stabilità 2016 ha modificato il limite previsto per il trasferimento di denaro contante:

- a decorrere dal 1/01/2016 (ma con possibile effetto retroattivo in applicazione del favor rei)

- innalzandolo da € 1.000 ad € 3.000.

Anche in relazione ai cambiavalute il limite è stato incrementato ad €3.000 (dai precedenti €2.500).

Nessuna modifica, al contrario, è stata prevista in relazione:

- all’utilizzo di assegni / vaglia postali trasferibili (utilizzabili solo per importi inferiori a €1.000)

- all’utilizzo di libretti di deposito al portatore (il cui saldo deve essere inferiore a €1.000)

- ai money transfer (che possono effettuare singoli trasferimenti nel limite di €1.000)

- ai turisti extraUe (ai quali continua a rendersi applicabile il limite di €15.000)

- trasporto al seguito al passaggio di frontiera (si applica ancora limite di €10.000).

Risulta, infine, abrogato l’obbligo di effettuare il pagamento con strumenti tracciabili in relazione:

- ai canoni di locazione di unità a destinazione abitativa

- ai compensi delle prestazioni di trasporto di merci su strada.

 

Nei prossimi giorni verranno illustrate anche le ulteriori novità introdotte dalla Legge di Stabilità 2016.