Mercoledì, 06 Luglio 2016 12:44

Autotrasporto - Definite le agevolazioni per il 2016

In corrispondenza della scadenza dei versamenti delle imposte l’Agenzia delle Entrate ha reso noto le misure agevolative a favore degli autotrasportatori per il periodo d’imposta 2015.

 

In corrispondenza della scadenza dei versamenti delle imposte senza la maggiorazione dello 0,4%, con apposito comunicato Stampa, l’Agenzia delle Entrate ha reso noto le misure agevolative a favore degli autotrasportatori per il periodo d’imposta 2015; in particolare:
 Deduzioni per trasferte - autotrasporto c/terzi: per i trasporti effettuati personalmente dall’imprenditore e dai singoli soci di società di persone che rispettano i limiti per tenere la contabilità semplificata, spettano le seguenti deduzioni forfettarie ai fini Irpef:
- €. 17,85: per i trasporti all’interno del Comune in cui ha sede l’impresa;
- € 51,00: per i trasporti effettuati oltre tale ambito (non essendo più operato alcun riferimento ai trasporti nell’ambito delle Regioni, come previsto dalla Legge di stabilità 2016).
La deduzione va riportata nei quadri RF e RG di Unico PF e SP, utilizzando nel rigo RF55 i codici 43, 44 e 45 e nel rigo RG22 i codici 16, 17 e 18, relativamente ai 3 ambiti territoriali previsti fino al 2014.
 Credito d’imposta per SSN - autotrasporto: resta invariato il credito d’imposta (da utilizzare in F24, codice tributo “6793”) per i contributi versati al SSN sui premi di assicurazione RC terzi relativi ai veicoli di massa complessiva a pieno carico non inferiore a 11,5 ton., nel limite di €. 300 per ciascun veicolo.