Venerdì, 19 Febbraio 2016 15:19

Riduzione del 50% della base imponibile per immobili concessi in comodato

Si illustrano di seguito i chiarimenti del Ministero dell'Economia in merito alla norma contenuta nella legge di stabilità 2016, che prevede, dal 01/01/2016, una riduzione del 50% della base imponibile dell'IMU e TASI per gli immobili abitativi in comodato.

Il Min. Economia ha fornito chiarimenti in merito alla norma contenuta nella legge di stabilità 2016, che prevede, dal 01/01/2016, una riduzione del 50% della base imponibile dell'IMU (e di conseguenza della TASI) per le unità immobiliari, escluse quelle di lusso (A/1, A/8 e A/9), concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado che la destinano ad abitazione principale. Ai fini beneficio è necessario che il contratto sia registrato e che il proprietario dell'immobile possieda un solo immobile in Italia e risieda anagraficamente nonché dimori nello stesso Comune in cui è situato l'immobile. Con il documento in esame il Dipartimento Finanze conferma sostanzialmente le indicazioni già fornite nel corso di Telefisco 2016 e con la nota n. 2472/2016. Le conferme riguardano il concetto di "immobile" che deve essere riferito alle sole unità immobiliari abitative. Inoltre, il Ministero precisa quanto segue:

  • l'agevolazione IMU/TASI decorre dalla data del contratto di comodato e non da quella della registrazione
  • per i contratti verbali di comodato, al fine della decorrenza dell'agevolazione, occorre avere riguardo alla data di conclusione del contratto
  • anche per le pertinenze che vengono concesse in comodato unitamente all'abitazione si renderà applicabile il trattamento di favore previsto per l'abitazione, nei limiti comunque fissati dall'art. 13 co. 2 del DL 201/2011, secondo cui "Per pertinenze dell'abitazione principale si intendono esclusivamente quelle classificate nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, nella misura massima di un' unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali indicate, anche se iscritte in catasto unitamente all'unità ad uso abitativo."