News

  • False fatture ai fini Iva e Ires, doppio reato e pena triplicata
    Nel caso di fatture false utilizzate per abbattere i costi nella dichiarazione dei redditi, e per detrarre l’Iva in dichiarazione annuale vengono commessi due reati, con possibile applicazione dell’istituto della continuazione. Lo precisa la Cassazione, sezione 3 penale, con la sentenza 13275/2021.  
  • La quarantena delle società non operative
    Aspetti critici per l’utilizzo della causa di disapplicazione conseguente alla dichiarazione dello stato di emergenza prevista dal Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate 11.06.2012.  
  • Sicurezza sul lavoro, firmato il nuovo protocollo anti-Covid
    Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha siglato il nuovo "Protocollo condiviso di aggiornamento delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2/COVID-19 negli ambienti di lavoro”. Il documento aggiorna e rinnova i precedenti accordi in tema di sicurezza…

La CTR della Campania ha sentenziato che l’agente per la riscossione è tenuto non soltanto a notificare le cartelle nel formato immodificabile previsto dalla legge, ma anche a firmarlo digitalmente.

Dal 1° luglio 2017 si conclude l’era Equitalia e inizia quella dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione, ente pubblico che si occuperà di gestire le cartelle esattoriali e soprattutto potrà procedere al pignoramento del conto corrente in modo diretto, senza dover chiedere l’autorizzazione al giudice.

Tutti coloro che hanno aderito alla definizione agevolata riceveranno entro il 15 giugno - per ciascuna richiesta presentata - la comunicazione di Equitalia, come prevede il decreto legge n. 193/2016, convertito con modificazioni dalla Legge n. 225/2016.

Il progetto di alert, dedicato a chi ha un piano di rate o a quei contribuenti che vogliono essere avvisati se Equitalia viene incaricata di riscuotere un debito, viene esteso alle centinaia di migliaia di contribuenti che hanno aderito alla definizione agevolata che si è chiusa il 21 aprile scorso.

Con il D.Lgs. 159/2015 è stato modificato l’istituto della "Dilazione delle somme iscritte a ruolo", ovvero sono state introdotte alcune novità in merito alla rateizzazione delle cartelle esattoriali.

Lo Studio

  • Lo studio

    Lo studio affonda le proprie radici nel cuore del Nord Est produttivo dell'Italia. Con esso e con le sue aziende, grandi e piccole, negli anni ha saputo crescere, ampliando competenze e forze in campo.

    Tutto senza mai perdere di vista i propri clienti e le loro molteplici esigenze.

    Leggi tutto...

I valori

  • I valori

    Nel corso degli anni lo Studio ha saputo sviluppare, oltre alle capacità specifiche richieste dall'attività, anche un contatto diretto, personale e costante con il cliente.

    Questo assicura una forte connessione tra l'attività di consulenza svolta dallo Studio e l'attività del cliente: il collaboratore si sente parte integrante di ogni realtà produttiva che è chiamato a seguire, trovando facilità nel lavoro dello Studio e del cliente.

    Leggi tutto...

Le attività

  • Le attività

    Lo Studio nel corso degli anni ha sviluppato ampie ed approfondite competenze in materia di consulenza contabile, fiscale e societaria.

    Si rivolge perciò sia a realtà strutturate di rilevanti dimensioni, sia a clientela di piccole e medie dimensioni (start-up, professionisti, ditte individuali, società di persone) ed addirittura a realtà associative del mondo non-profit.

    Leggi tutto...

Le collaborazioni

  • Le collaborazioni

    Lo studio, nel corso degli anni e con l'intenzione di fornire ai propri clienti un servizio sempre più completo, integrale ed approfondito, ha sviluppato rapporti di collaborazione con diversi partners.

    Questo approccio ha reso lo Studio in grado di seguire il cliente sia nelle attività di diretta competenza che in quelle limitrofe e garantire un unico interlocutore.

    Conosci i nostri partner

     

 
TS BASSANO SRL  |  P.IVA: 01820640249  |  Via Valsugana 88/1  |  36022 Cassola VI  |  Privacy policy